CRESCE LA PREOCCUPAZIONE IN VISTA DEL MERCATO SETTIMANALE DI VENERDI’ E DELL’APERTURA DELLE SCUOLE – PIGNATARO MAGGIORE SEMPRE PIU’ CAPITALE DEL COVID-19 NELL’AGRO CALENO: PLATEALE FALLIMENTO DEL “MODELLO” DEL SINDACO GIORGIO MAGLIOCCA

PIGNATARO MAGGIORE – Nel triste scenario di Pignataro Maggiore il traballante sindaco Giorgio Magliocca si arrampica sugli specchi tentando di nascondere il plateale fallimento del suo cosiddetto “modello” anti-Covid 19. Con un messaggio pubblicato il 21 settembre 2020 sulla sua pagina Facebook il feldmaresciallo sindaco ha affermato tra l’altro: “Devo comunicarvi che i casi ufficiali nel nostro comune, quelli per intenderci che leggerete sui report dell’Asl, non sono 16 ma 15. Ciò perché il 15° caso positivo annunciato nella giornata di ieri non è residente nel nostro comune. Ma la persona in questione ha deciso di trascorrere la quarantena a Pignataro Maggiore”.
Schermata 2020-09-21 alle 20.26.47Giorgio Magliocca è alle corde; e sulle sue enormi difficoltà continua a sparare a zero il giornalista e scrittore Salvatore Minieri, come ha fatto anche in data 20 settembre 2020 con un messaggio pubblicato ancora una volta su Facebook: “E, con quello di oggi, siamo a 15 contagiati a Pignataro Maggiore (Caserta). Purtroppo, si viaggia al ritmo di un caso al giorno. Locali pubblici, luoghi di facile assembramento e pub/bar non vengono controllati. Dare, stupidamente, la colpa solo ai clusters divampati tra gli impiegati del locale Ufficio Postale e tra i partecipanti a una cerimonia, nella vicina Pontelatone, significa non tener conto della pericolosità di altri luoghi di rischiosissima concentrazione, abbassando così la percezione del pericolo nella Schermata 2020-09-21 alle 20.27.19popolazione, provando disperatamene a distrarre il pubblico, attraverso i social, da un’irresponsabilità di gestione che, ormai, è chiara a tutti. E qui non c’entra nulla la politica. Questa è solo questione di serietà e competenza”.
Pignataro Maggiore è sempre più la capitale del Covid-19 nell’Agro caleno.
I numeri sono impietosi. Per quanto riguarda i Comuni vicini (dove non c’è alla guida dell’Amministrazione comunale un Giorgio Magliocca) la situazione invece è la seguente: Sparanise 4 positivi, Francolise 2, Calvi Risorta e Giano Vetusto 1, Bellona, Camigliano, Grazzanise, Santa Maria La Fossa, Rocchetta e Croce, Pastorano e Vitulazio zero.
Sprofonda nel ridicolo la vuota propaganda parolaia di Giorgio Magliocca che diceva di aver brevettato un “modello” per tenere il virus lontano da Pignataro Maggiore. Addirittura, il 9 aprile 2020 il feldmaresciallo Giorgio Magliocca aveva potuto lanciare il suo proclama dal telegiornale Rai della Campania come se si trattasse del più grande statista di tutti i tempi. A Pignataro Maggiore cresce la preoccupazione in vista del mercato settimanale di venerdì prossimo e dell’apertura delle scuole.

Rosa Parchi

CRESCE LA PREOCCUPAZIONE IN VISTA DEL MERCATO SETTIMANALE DI VENERDI’ E DELL’APERTURA DELLE SCUOLE – PIGNATARO MAGGIORE SEMPRE PIU’ CAPITALE DEL COVID-19 NELL’AGRO CALENO: PLATEALE FALLIMENTO DEL “MODELLO” DEL SINDACO GIORGIO MAGLIOCCAultima modifica: 2020-09-21T20:28:33+02:00da davidema2
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento